Copertina

CORSI GRATUITI

TECNICO DELL'ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CULTURALI E DELLO SPETTACOLO

Destinatari:

Candidati a missione di lavoro in somministrazione (sia occupati che disoccupati) iscritti e selezionati da una ApL 

Obiettivi:

Il corso è finalizzato ad acquisire conoscenze e competenze utili al fine dell'ideazione, progettazione e organizzazione di eventi anche di carattere internazionale, siano essi commerciali, culturali o dello spettacolo. L'obiettivo è quello di fornire soluzioni innovative capaci di richiamare un qualificato e consistente numero di partecipanti e di offrire un'organizzazione mirata alla tipologia di evento. Obiettivo non secondario e’ la trasmissione di nozioni sulla sicurezza dei lavoratori secondo il d.lgs 81/2008 e sui diritti e doveri dei lavoratori interinali l.276/2003

 

Modulo 1 – Gestire l’attività professionale di tecnico dell’organizzazione di eventi culturali e dello spettacolo.(4 ore)

 

  • Principi e norme di esercizio dell’attività professionale di Tecnico dell’organizzazione di eventi culturali e dello                 spettacolo
  • Tipologie e caratteristiche delle professioni del settore “organizzazione eventi” e relativi modelli organizzativi.
  • Principi di programmazione, gestione e controllo di processi di progettazione e di lavoro per commessa: struttura del progetto, individuazione delle fasi e stima delle durate, scheduling delle attività operative
  • Politica ed economia della cultura e dello spettacolo
  • Principali leggi nazionali e regionali in materia di organizzazione eventi nell’ambito della cultura e dello    spettacolo

 

Modulo 2 – Elaborare un piano di marketing e comunicazione dell’evento. (12 ore)

  • Il Marketing: principi e applicazioni.
  • Segmentazioni e posizionamenti.
  • Marketing strategico e marketing operativo.
  • La comunicazione istituzionale, corporate identity, logo e immagine coordinata, Brand Book.
  • La comunicazione creativa, la campagna pubblicitaria, la strategia comunicativa, le attività di comunicazione e      i materiali di comunicazione.
  • Il piano di comunicazione, definizione degli obiettivi, definizione dei target, il processo di realizzazione.
  • Social Media Marketing

 

Modulo 3 – Gestire gli aspetti economici e finanziari dell’evento ed effettuare operazioni di fundraising. (4 ore)

  • Elementi di amministrazione e gestione economica e finanziaria.
  • Strumenti operativi di valutazione costi/benefici.
  • Concetti chiave e applicazione del fundraising e fundraising relazionale.
  • Tecniche di sviluppo di un piano di
  • Caratteristiche del sistema del non profit italiano e delle sue tendenze in Italia e all’estero con particolare                 attenzione alle normative vigenti.
  • Soggetti, programmi e politiche a sostegno della cultura, fondi pubblici, nazionali e non, per lo sviluppo del            settore culturale, per la realizzazione di eventi, per l’attivazione di partenariati internazionali.

 

Modulo 4 – Gestire le relazioni e la comunicazione con i collaboratori, i fornitori ed i clienti (20 ore)

  • Elementi di psicologia per il coordinamento di team di lavoro.
  • Elementi di psicologia dell'organizzazione.
  • Tecniche di comunicazione: ascolto, restituzione.
  • Metodologie e strumenti di facilitazione delle relazioni.
  • Tecniche di negoziazione, gestione di situazioni potenzialmente conflittuali.

 

Modulo 5 – Gestire la comunicazione all’interno dell’evento (20 ore)

  • Comunicazione partecipata e strumenti di governance
  • Conduzione e progettazione di workshop per diverse fasce di età.
  • Lo storytelling

 

Modulo 6 – Analizzare il mercato e il territorio di riferimento per posizionare l’offerta di eventi nel settore cultura e spettacolo. (24 ore)

 

  • Sistema degli eventi (caratteristiche e tipologie) della cultura e dello spettacolo in Italia e in regione Piemonte       (settore teatrale, concertistico, cinematografico, etc.)
  • ll distretto culturale come sfondo dei sistemi turistici locali. Tipologie dei principali eventi che si svolgono nel                 territorio di riferimento.
  • Contesto territoriale, risorse presenti, disponibilità di aree e impianti.
  • Strumenti di analisi e interpretazione del territorio, delle sue risorse, delle tradizioni.

 

Modulo 7 –  Sviluppare l’idea e pianificare l’evento culturale e dello spettacolo. (24 ore)

  • Analisi delle esigenze del cliente in relazione agli obiettivi da raggiungere. Principi di trasformazione dei   requisiti del cliente in specifiche funzionali e organizzative.
  • Tecniche di pianificazione di un evento in ambito culturale e dello spettacolo
  • Aspetti organizzativi della gestione di eventi nel settore cultura e spettacolo
  • Project Management dell’evento

 

 

Modulo 8 –  Sviluppare le Tecniche operative di pianificazione. (28 ore)

  • Tipologie di allestimento  
  • Organizzazione degli spazi
  • Conoscenze dei materiali
  • Illuminazione, colori

 

Modulo 9  – Gestire la realizzazione e il follow up dell'evento. (16 ore)

  • Ruoli, figure professionali, istituzioni e associazioni, coinvolte nella produzione di un evento culturale e dello                 spettacolo
  • Tecniche base di time e progect management.
  • Strumenti e tecniche di monitoraggio qualitativo e quantitativo dei risultati del progetto (evento)
  • Chiusura del progetto: monitoraggio del budget e della qualità.            

 

MODULO 10 NORMATIVA LAVORATORI TEMPORANEI  4 ORE TEORIA

-          diritti dei lavoratori temporanei

-          doveri dei lavoratori temporanei

MODULO 11 D.LGS 81/2008 E SMEI 4 ORE TEORIA

sicurezza e salute sul luogo di lavoro ( l.gsl 81/08 )

-          definizioni

-          prescrizioni di sicurezza e di salute per i luoghi di lavoro

-          rilevazione e lotta antincendio

-          locali adibiti al pronto soccorso

-          obblighi del datore di lavoro

-          ambienti di lavoro : altezza, cubatura e superficie

-          manutenzione e riparazione

-          requisiti di sicurezza e di salute

-          misure di protezione per lavoratori portatori di handicap

-          vie di circolazione, pavimenti, passaggi, zone di pericolo

-          vie ed uscite di emergenza

-          posti di lavoro e di passaggio esterni

-          parapetti e protezioni

-          diritti e doveri dei lavoratori

-          i soggetti implicati e le responsabilita’

-          attivita’ ispettive, organismi di vigilanza e controllo

-          analisi dei rischi

-          prevenzione e protezione

Torino
Data Inizio:
01 febbraio 2019
Data Fine:
28 febbraio 2019
Orario:
9/13-14/18
Totale ore:
160
Sede corso:
Corso Turati, 11/C - Torino
Ente Finanziatore:
Ente Promotore:
SYNERGIE
Partner:
Per informazioni telefona 0115817409
MANAGER SRL è in C.so Turati 11/C a TORINO
Per richiedere informazioni sull'iscrizione clicca qui
Segui tutte le novità di Manager!
/ / ( gg / mm / aaaa )
*
Condividi questa pagina su:

MANAGER SRL

Chi Siamo

Manager Srl nasce a Torino nel 1983, attraverso gli anni si evolve grazie alla lungimiranza ed all'attento e costante lavoro dei propri amministratori e dipendenti.

Da sempre, la Direzione della Società desidera promuovere la buona cultura del lavoro e candidare l'Azienda come soggetto attivo del mercato del lavoro, pronto a stimolare nuovi poli di aggregazione e di confronto

Continua a leggere »

Dove siamo

SEDE TORINO
Corso Filippo Turati 11/C
10128 Torino (Italy)
Telefono: +39 011 581 74 09
Fax: +39 011 086 86 22

SEDE MILANO
Via Luigi Varanini 29/C
20125 Milano (Italy)
Telefono: +39 02 396 663 11
E-mail: milano@managersrl.com

P.iva 02922510017

Orari Ufficio

Lunedì - Venerdì:
09:00 - 13:00
14:00 - 18:00
Sabato - Domenica: CHIUSO

Certificati

ISO 9001
N.2425 QM