Copertina

CATALOGO CORSI 2016

AREA CORSI ECM - Corsi residenziali

 

APPROCCIO AL PAZIENTE AGGRESSIVO: LA GESTIONE DELL'AGITAZIONE E DELL'AGGRESSIVITÀ

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
infermieri, medici (dietisti e psichiatri), educatori, psicologi (psicologi e psicoterapisti), tecnici della riabilitazione psichiatrica

Obiettivi

  • Apprendere aspetti neurobiologici dell’aggressività;
  • acquisire consapevolezza sulla di Percezione di Sè rispetto al fenomeno violento, migliorando la gestione relazionale;
  • apprendere le capacità di riconoscere il ciclo dell’Aggressività e i comportamenti adeguati per prevenire il rischio di aggressione;
  • comprendere il significato della Dissociazione e modalità funzionali di intervento.

Macro Contenuti
Il contenuto del corso permette a ciascun discente di acquisire la percezione di Sè durante l'esposizione di un fenomeno violento. La consapevolezza aiuta il professionista a far emergere abilità cognitive, emotive e comportamentali più funzionali riducendo la percezione del rischio aggressivo e sviluppando una maggior abilità nel gestire la relazione interpersonale

Didattica
Durante il corso saranno utilizzate strategie psicoeducative cognitive comportamentali, l’utilizzo dell’EMDR in gruppo per il recupero delle risorse

 

EMOZIONI E BURNOUT: IL BENESSERE DELL'OPERATORE E LA GESTIONE DELLE EMOZIONI NELLE RELAZIONI DI AIUTO

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi

  • Fornire conoscenze sulla sindrome del burnout e sull’importanza del benessere dell’operatore
  • Fornire conoscenze sull’importanza delle emozioni nelle relazioni d’aiuto
  • Aumentare la capacità di osservazione e di analisi delle emozioni
  • Aumentare la capacità di riconoscimento delle proprie emozioni e di quelle altrui attraverso autosservazione/osservazione e consapevolezza dei propri vissuti e di quelli altrui
  • Fornire conoscenze sulle principali strategie di coping per un’efficace gestione delle emozioni

Macro Contenuti
Dallo stress al burnout: che cosa è la sindrome del burnout; principali modelli teorici; componenti e fasi del processo di burnout; cause, fattori di rischio e fattori protettivi; reazioni emotive e meccanismi di difesa; emozioni: cosa sono e a cosa servono; le professioni d’aiuto ad elevato investimento emotivo; le relazioni interpersonali nelle relazioni d’aiuto; lavorare con le emozioni; la gestione delle emozioni nelle relazioni d’aiuto; mente, corpo, emozioni: sono in burnout?; interventi sull’operatore con esaurimento emotivo; supervisione e prevenzione: l’importanza del benessere dell’operatore; strategie di coping: stare in relazione con l’altro senza perdere sé stessi; prendersi cura di sé durante la relazione d’aiuto

Didattica
Lezioni frontali, esercitazioni, discussioni di gruppo

 

L'ACQUISIZIONE DI UN VALIDO CONSENSO IN AMBITO SANITARIO: COME CONSETIRE UNA SCELTA CONSAPEVOLE E CONDIVISA

Durata: 6 ore
Costo: 2.000€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Medici e infermieri

Obiettivi
Il corso si prefigge l’obiettivo di far conoscere e comprendere ai partecipanti le disposizioni normative, etiche e deontologiche che riguardano l’erogazione di informazioni, l’acquisizione del consenso informato, nonché di condividere i requisiti di una corretta procedura d’informazione del paziente e di acquisizione del relativo consenso, e nel rispetto dei diritti e della dignità della persona, secondo il modello relazionale attuale noto come “alleanza terapeutica”.

Macro Contenuti

  • Analisi dei principi di autodeterminazione e di consenso informato;
  • analisi dei requisiti di forma e contenuto delle informazioni per una corretta gestione del colloquio ed una comunicazione efficace;
  • responsabilità medica, organizzativa e gestionale (definizione di una check-list operativa);
  • analisi della normativa ed accenni giurisprudenziali finalizzati alla comprensione dei profili di responsabilità.

Didattica
Lezione frontale; presentazione e discussione in plenaria di casi clinici emblematici, role-playing (simulazione di un colloquio medico-paziente e condivisione plenaria delle riflessioni)

 

ACCOMPAGNARE IL MORENTE: COME AFFRONTARE LA SOFFERENZA E IL DOLORE?

Durata: 16 ore
Costo: 3.375€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi

  • approfondire aspetti teorici e culturali legati ai concetti di morte e sofferenza;
  • il corso consentirà di sviluppare competenze di carattere relazionale-comunicativo e cognitivo-comportamentale;
  • saranno rafforzate le conoscenze e le abilità necessarie allo sviluppo di una relazione di aiuto orientata al benessere e alla qualità di vita del paziente, del professionista e dei caregiver;
  • saranno forniti strumenti utili alla prevenzione del disagio, dell'affaticamento e dello stress di chi opera a contatto con la sofferenza e la morte.

Macro Contenuti
Aspetti teorici e culturali legati ai concetti di morte e sofferenza: modelli, costrutti storico-sociali, paradigmi antropologici, significati individuali e collettivi, dimensioni esistenziali; stili comunicativi, strumenti di sostegno e comunicazione narrativa; caratteristiche e dinamiche delle diverse fasi di malattia e di lutto; testamento biologico, testamento olografico, riti funebri, suicidio, eutanasia; approfondimenti etici

Didattica
Lezioni frontali, esercitazioni, discussioni di gruppo

 

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO: GLI STRUMENTI PER MIGLIORARE LA SICUREZZA DEI PAZIENTI

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi
L'obiettivo culturale è rappresentato dalla stimolazione e motivazione al cambiamento di comportamenti rischiosi all'interno di un contesto, quello sanitario, altamente complesso.
L'obiettivo professionale è trasmettere ai professionisti che ruotano intorno al paziente le competenze e la conoscenza degli strumenti atti a migliorare la qualità dei processi, a seguito dell'identificazione dei punti critici

Macro Contenuti
Si affronteranno e saranno approfonditi i seguenti contenuti:
implementazione nell'utilizzo di strumenti di gestione del rischio per migliorare il grado di sicurezza del paziente e, di conseguenza, il livello di qualità dell'assistenza fornita al cittadino; approfondimento delle raccomandazioni del Ministero della Salute e loro applicazione nella pratica professionale; concetti generali e specifici che, calati nella realtà del nostro contesto, favoriscono la crescita culturale e professionale a cui tutti miriamo; attraverso la simulazione di casi clinici reali, approfondimento degli aspetti relativi ad attività critiche nella pratica professionale e utilizzo di strumenti specifici

Didattica
Lezioni frontali e analisi di casi con simulazione dell'utilizzo di strumenti

 

LA GESTIONE DEI CONFLITTI NEI GRUPPI DI LAVORO

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi
Il corso si propone di affrontare le tematiche inerenti la comunicazione, la formazione ed il funzionamento di un gruppo al fine di cogliere l’origine del conflitto e la sua evoluzione. Si andranno ad esplorare così le due tipologie di conflitto: costruttivo e distruttivo, le loro conseguenze e ricadute sul gruppo, per individuarne la risoluzione attraverso la negoziazione e la cooperazione

Macro Contenuti

  • Come comunichiamo: gli assiomi della comunicazione umana
  • Cos'è un gruppo: funzionamento e regole che lo governano
  • Il conflitto: nascita e origini, struttura e tipologia
  • Il gruppo in relazione al conflitto: come si organizza, cosa cambia
  • Gestione del conflitto: negoziazione e cooperazione

Didattica
Il corso si propone di affrontare gli argomenti attraverso lezioni teoriche ed esercitazioni/riflessioni individuali e di gruppo.

 

GESTIONE DEL TEMPO E DELLO STRESS

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi

  • apprendere capacità di regolazione dello stato di tensione e riconoscere lo Stress presente
  • riconoscere gli automatismi mentali che creano o alimentano lo Stress
  • apprendere capacità comportamentali più funzionali nella gestione del Tempo, nella pianificazione degli obiettivi riconoscendo la propria autoefficacia
  • apprendere abilità per superare le tensioni o le paure che bloccano il raggiungimento di obiettivi personali o lavorativi
  • apprendere una tecnica di autoregolazione dell'emotività per migliorare l'aspetto intuitivo e l'attenzione

Macro Contenuti
Il presente corso aiuta il discente a riconoscere la percezione di sé rispetto agli automatismi mentali che condizionano il livello di Stress presente nel contesto lavorativo/personale. L'apprendimento di tecniche di autoregolazione emotiva e cognitiva trasmette al discente capacità di adattamento più funzionale.

Didattica
Partecipazione attiva, interazione con il gruppo, discussione di casi e giochi di ruolo

 

IL BENESSERE PERSONALE E LAVORATIVO E LA MINDFULNESS

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi

  • Sviluppare consapevolezza dei processi mentali che condizionano la vita quotidiana
  • Riconoscere i pensieri, le emozioni che creano sofferenza
  • Riconoscere l'importanza dell'unità mente e corpo
  • Apprendere capacità di stabilizzazione e regolazione delle emozioni
  • Apprendere e riconoscere i modi gentili verso la sofferenza: la compassione, l'Amorevole Gentilezza, l'equinimità e l'Amore incondizionato.

Macro Contenuti
Il corso di due gionate di Mindfullness è un avvicinamento ad una filosofia di vita per migliorare a comprendere la conoscenza di sé attraverso l'apprendimento della consapevolezza della mente, del corpo e di tutto quello che condiziona la vita presente.
Gli automatismi della vita, a volte non permettono di prenderci cura della sofferenza o di conoscere la gioia. La Mindfullness aiuta ciascuna persona a diventare curiosa delle proprie emozioni, sensazioni rivolgendosi in modo gentile verso sé e gli altri.

Didattica

  • partecipazione attiva di ciascun partecipante
  • condivisione dell'esperienza
  • l'uso del disegno e della voce per esprimere sensazioni, emozioni e pensieri

 

IL LINGUAGGIO NON VERBALE

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
psicologi, medici, infermieri

Obiettivi
L'evento formativo sarà orientato all'approfondimento di teorie e tecniche di comunicazione non verbale (linguaggio gestuale, simbolico, spontaneo e dei sintomi), applicabili nella pratica clinica e all'interno delle relazioni con colleghi, pazienti e loro famigliari.

Macro Contenuti
linguaggi verbali e non verbali; il linguaggio non verbale come codice di comportamento socio-culturale; il linguaggio gestuale e mimico; il linguaggio simbolico degli accessori; il linguaggio simbolico della trasformazione del corpo; il linguaggio spontaneo del corpo: le origini etologiche; esempi e significati dei gesti spontanei (postura, camminare, stare seduti, i gesti delle mani, lo spazio personale); il linguaggio dei sintomi

Didattica
Lezioni frontali, esercitazioni, discussioni di gruppo

 

BLSD IRC SANITARI (CORSO DI PRIMO SOCCORSO CON USO DEL DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO)

Durata: 8 ore
Costo: 2400€+IVA
Allievi: massimo 20 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi
Fornire nozioni teoriche, pratiche e comportamentali di rianimazione cardiopolmonare e corretto uso del Defibrillatore Semi-Automatico in ambito preospedaliero.

Macro Contenuti

  • Fondamenti del BLS e della Defibrillazione Semiautomatica Precoce;
  • fasi del BLSD;
  • efficacia e sicurezza delle manovre di RCP e defibrillazione;
  • algoritmi di intervento;
  • soccorso in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo.

Didattica
Il percorso formativo è caratterizzato da lezioni frontali teoriche e stazioni pratiche di addestramento (BLS e Defibrillazione Precoce) secondo le linee guida Italian Resuscitation Council.

 

LE CADUTE NELL'ANZIANO: CONOSCENZE E COMPETENZE

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
infermieri ed OSS

Obiettivi
fornire agli operatori sanitari le più aggiornate raccomandazioni, basate sulle evidenze scientifiche, per ridurre il numero delle cadute del paziente ricoverato in ospedale, in contesto residenziale e domiciliare .
Il corso tratta dei fattori che aumentano il rischio di caduta e degli interventi finalizzati a ridurre il rischio di caduta, fornendo gli strumenti necessari per la stesura di un efficace programma di prevenzione delle stesse.

Macro Contenuti
introduzione ed epidemiologia; patogenesi e fattori di rischio, intrinseci ed estrinseci, delle cadute; classificazione delle cadute; le scale di valutazione del rischio caduta: illustrazione e prove pratiche; strategie di prevenzione e controllo; indicatori di qualità; scheda caduta: raccolta e gestione dei dati come strumento di monitoraggio.

Didattica
lezione frontale con discussione e lavoro individuale e/o a piccoli gruppi

 

LA COMUNICAZIONE E LA RELAZIONE CON IL MALATO DI ALZHEIMER E I SUOI FAMILIARI

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
infermieri, psicologi, fisioterapisti e OSS

Obiettivi
Il corso insegnerà gli aspetti fondamentali della comunicazione e nozioni di supporto del caregiver. Inoltre, il programma si soffermerà su aspetti come lo studio delle abilità cognitive compromesse nella malattia di Alzheimer e come trattare con la famiglia del paziente affetto dalla malattia di Alzheimer

Macro Contenuti
Inquadramento clinico del paziente con malattia di Alzheimer; valutazione progressiva della malattia e terapia farmacologica; inquadramento dei disturbi cognitivi; le abilità cognitive;
abilità cognitive compromesse nella malattia di Alzheimer; la famiglia del paziente affetto da nella malattia di Alzheimer: omunicazione e supporto del caregiver; la relazione di aiuto personalizzata e la comunicazione intergenerazionale; la comunicazione interistituzionale: progettazione di ruoli e confini, monitoraggio e valutazione degli interventi

Didattica
Lezione frontale, role playing

 

LA CONTENZIONE: INTERROGATIVI E BUONE PRATICHE

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
infermieri, medici, educatori professionali, fisioterapisti, psicologi, tecnici della riabilitazione psichiatrica, assistenti sociali, operatore socio sanitario, animatori.

Obiettivi
Fornire agli operatori sanitari le più aggiornate raccomandazioni, basate sulle evidenze scientifiche, per ridurre il ricorso alla contenzione fisica del paziente ricoverato in ospedale, in contesto residenziale e, dove necessario, fornire le corrette modalità di gestione della contenzione.
Il corso analizza il fenomeno della contenzione e il quadro legislativo di riferimento e propone strategie operative alternative all’uso della contenzione.

Macro Contenuti
Definizione ed analisi del fenomeno; quadro legislativo in merito all’utilizzo della contenzione; quantificazione ed epidemiologia del fenomeno; motivazioni al ricorso della contenzione meccanica; caratteristiche della prescrizione medica; controllo infermieristico in caso di contenzione; modalità e mezzi di contenzione; effetti della contenzione; elaborazione di una scheda di contenzione; analisi dei metodi alternativi all’uso della contenzione.

Didattica
Lezione frontale con discussione e lavoro individuale e/o a piccoli gruppi

 

CRONICITÀ: ASPETTI ESPERIENZIALI, RELAZIONALI E PSICOLOGICI

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
infermieri, medici, educatori professionali, fisioterapisti, psicologi, tecnici della riabilitazione psichiatrica, assistenti sociali, operatore socio sanitario, animatori

Obiettivi
Il corso offre un’opportunità di conoscere la fenomenologia della cronicità e di elaborare questa complessa realtà esistenziale nella relazione con il paziente. Sarà l’occasione per una ri-definizione dei significati possibili della malattia e del continuum benessere-malessere. particolare rilevanza avranno gli stili di coping, sia nel portatore di cronicità, che nel modello operativo di presa in carico della cronicità.

Macro Contenuti
Introduzione al “Chronic Care Model” e sue implicazioni operative. Implicazioni psicologiche, relazionali ed emotive della cronicità. Il coping e la cronicità.. Fenomenologia esperienziale della cronicità: la soggettività del malessere e del benessere.

Didattica
La metodologia sarà prevalentemente attiva con il coinvolgimento dei discenti: auto-osservazione e creatività espressiva

 

LE BASI DELL'ETICA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi
Approfondire alcune questioni fondamentali di rilevanza etica che emergono nella relazione con i malati, gettando uno sguardo sia ai valori etici “più antichi” e tradizionali, legati all’arte della cura, sia ai profondi mutamenti del ruolo e delle funzioni della medicina contemporanea. Il percorso formativo sarà orientato nella direzione di stimolare e sviluppare momenti di analisi e discussione critica intorno ad alcuni elementi centrali della riflessione etica: specificità dei valori etici legati all’ambito sanitario, importanza dell’individuo-persona, rilevanza del principio di autonomia del malato e dimensione relazionale dell’etica.

Macro Contenuti
L’importanza dell’etica in sanità; etica, bioetica e deontologia professionale; i valori in gioco in ambito sanitario; i principi di un’etica sanitaria; codici etici e definizioni di etica; il conflitto etico; la dimensione relazionale dell’etica; autonomia dell’individuo e valore della persona-soggetto; centralità ed empowerment del malato; relativismo e pluralismo etico.

Didattica
Lezione frontale con discussione e lavori a piccoli gruppi.

 

LA QUESTIONE ETICA IN PSICHIATRIA

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
medici psichiatri, infermieri, psicologi, educatori, tecnici della riabilitazione psichiatrica, oss

Obiettivi

  • fornire aggiornamenti circa principi etici, bioetici e deontologici riguardanti la malattia mentale;
  • fornire strumenti utili ad analizzare e affrontare, situazioni e scelte eticamente sensibili nel campo della salute mentale;
  • approfondire alcune dimensioni antropologiche essenziali;
  • analizzare criticamente i concetti di identità personale e di corpo

Macro Contenuti

  • Cenni introduttivi al concetto di malattia mentale
  • Dignità e centralità della persona
  • Etica e qualità della vita
  • Riflessioni sull'identità personale: spunti di antropologia filosofica
  • Relazione di cura e competenza etica
  • Autonomia e consenso informato in psichiatria
  • Il valore del corpo
  • La contenzione e le terapie shock dal punto di vista etico

Didattica
Lezione frontale, analisi di casi clinici, lavoro di gruppo

 

LA PROFESSIONE INFERMIERISTICA TRA ASPETTI GIURIDICI E RESPONSABILITÀ

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Medici, Infermieri e OSS

Obiettivi
Al termine del percorso formativo, il partecipante sarà in grado di:

  • aumentare i livelli di conoscenza sulla normativa di esercizio professionale infermieristico
  • correlare le normative vigenti al concetto di responsabilità professionale
  • verificare convergenze e divergenze nell’esercizio quotidiano delle responsabilità professionali

Macro Contenuti
Sulla base delle modificazioni normative e giuridiche che hanno regolamentato la professione infermieristica negli ultimi 15 anni, verranno messi in evidenza gi aspetti conosciuti, declinati e tradotti nella pratica operativa, nelle principali realtà lavorative, in termini di responsabilità.

Didattica
La metodologia formativa, prevede un approccio a carattere andragogico, distinte in momenti di lezione frontale, analisi e coinvolgimento diretto dei partecipanti.

 

GLI ACCESSI VENOSI CENTRALI E PERIFERICI: CONOSCENZA, IMPIANTO E GESTIONE DEI DISPOSITIVI

Durata: 16 ore
Costo: 3.750€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Infermieri, infermieri pediatrici, ostetriche e medici

Obiettivi
Far acquisire le conoscenze e le competenze relative a: principali dispositivi di accesso venoso, scelta appropriata del dispositivo, modalità di impianto (con particolare riferimento a Picc e Midline), gestione corretta dei dispositivi, prevenzione e gestione delle complicanze, responsabilità giuridiche e deontologiche degli operatori sanitari nell'impianto e nella gestione dei dispositivi.

Macro Contenuti
La conoscenza dei dispositivi di accesso venoso dalla fase di scelta alla rimozione: implicanze cliniche, gestionali, legislative del personale sanitario deputato a scelta, prescrizione, impianto e gestione degli accessi venosi.

Didattica

  • Lezioni e relazioni su tema preordinato
  • Confronto/dibattito tra discenti ed esperto/docente/relatore
  • Discussione di filmati
  • Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti
  • Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche

 

LESIONI CUTANEE: VALUTAZIONE, PREVENZIONE E GESTIONE

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Infermieri, infermieri coordinatori, OSS e ASA

Obiettivi

  • Correlare la gestione delle lesioni cutanee con gli aspetti giuridici e deontologici
  • Saper effettuare una valutazione complessiva del rischio di sviluppo di lesioni cutanee nei pazienti in tutte le situazioni clinico-assistenziali
  • Individuare, selezionare e utilizzare gli strumenti e gli ausili idonei per la prevenzione delle lesioni da pressione
  • Impostare il trattamento di lesioni cutanee, come singolo e in collaborazione con altre figure professionali

Macro Contenuti
Il percorso formativo si articola in una singola giornata, nella quale verranno messi in evidenza gli aspetti peculiari della gestione delle lesioni cutanee. Dalla revisione dei principi deontologici, al rischio di malpractices; dall’analisi degli strumenti di intercettazione del rischio, alla prevenzione, fino al trattamento appropriato

Didattica
Lezione frontale e lavoro di gruppo

 

STOMIA: COME... QUANDO... PERCHÉ

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Infermieri e OSS

Obiettivi

  • offrire agli Operatori Sanitari che entrano in contatto con pazienti portatori di stomia e/o familiari le conoscenze utili alla cura, alla gestione delle eventuali complicanze, al sostegno psicologico indispensabile per accettare il cambiamento e recuperare sicurezza ed autostima ai fini del reinserimento sociale
  • condividere una metodologia comune fra gli operatori (condizione essenziale per il team al fine di raggiungere l’obbiettivo di assistere, reintegrare o accompagnare a fine vita il paziente portatore di stomia)

Macro Contenuti
Identificare il P.D.T.A. (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale) del Portatore di Stomia. Definizione e classificazione dei vari tipi di stomia; indicazione ed interventi chirurgici. Definizione degli effetti che si riflettono sulla capacità fisica, l’immagine corporea, la relazione affettiva ed il ruolo sociale. Indicazioni relative alla prescrizione e fornitura del materiale protesico

Didattica
Il corso si articolerà in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche

 

LE SCALE DI VALUTAZIONE PER L'ASSESSMENT INFERMIERISTICO

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Medici, Infermieri, Fisioterapisti ed OSS.

Obiettivi

  • Identificare e utilizzare le principali scale presenti nel panorama di assessment infermieristico;
  • acquisire le conoscenze per allestire un valido strumento di pianificazione e verifica valutativa dell’assistenza;
  • sviluppare una cultura della valutazione secondo criteri validati scientificamente.

Macro Contenuti
Attraverso la conoscenza dei principali strumenti di assessment infermieristico, viene messa in luce l’utilità che ne consegue, in termini di governance dei processi assistenziali, secondo una modalità culturale rispondente ai moderni canoni previsti dalle normative e richiesti dalle istituzioni.

Didattica
La metodologia formativa prevede un approccio a carattere andragogico, momenti di lezione frontale e analisi comparativa degli strumenti utilizzati dai partecipanti.

 

CHIEDI AL CONSULENTE: LA GESTIONE AMMINISTRATIVA E ORGANIZZATIVA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi
Normativa fiscale e civilistica delle professioni sanitarie e sociosanitarie, organizzazione aziendale e elementi costitutivi e di funzionamento imprenditoriale.

Macro Contenuti
Responsabilità legata ai diversi tipi di azienda o libera professione svolta in termini contabili fiscali. Conoscerà i diversi regimi fiscali e le esenzioni previste dalla normativa vigente per quanto attiene l'ambito sanitario e socio sanitario. Verrà a conoscenza degli obblighi fiscali e civilistici che ha il professionista o la società sanitaria. Sarà in grado di valutare le attività in regime di intra omenia ed extraomenia. Conoscerà la situazione dell'accreditamento delle strutture sanitarie e sociosanitarie in Piemonte.

Didattica
Il corso è realizzato attraverso l'utilizzo di lezioni magistrali, i singoli discenti hanno la possibilità di confrontarsi e di chiedere informazioni su problematiche fiscali e amministrative rilevate attraverso un dibattito con l'esperto.

 

CORSO DI RIABILITAZIONE PSICHIATRICA: VALUTAZIONE ED ELEMENTI DI PSICODIAGNOSTICA

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
educatori e tecnici della riabilitazione psichiatrica

Obiettivi
Corso teorico-pratico orientato a fornire strumenti utili alla valutazione globale della persona affetta da disturbo mentale

Macro Contenuti
Elementi di psicopatologia e di riabilitazione in Psichiatria. Principali scale di valutazione (BPRS, FPS, QPF, CV, DAS, Honos, SAFE). Principali test di personalità, di livello e neuropsicologici

Didattica
Lezioni frontali e discussione di casi clinici

 

CORSO DI RIABILITAZIONE PSICHIATRICA: PROGRAMMAZIONE E TRATTAMENTO

Durata: 8 ore
Costo: 2.125€+IVA
Allievi: massimo 25 per aula

Destinatari
educatori professionali, tecnici della riabilitazione psichiatrica, infermieri, OSS, OTA, OSA

Obiettivi
Corso teorico-pratico orientato a fornire strumenti e competenze per la redazione del Progetto Riabilitativo e la strutturazione del relativo trattamento

Macro Contenuti
La programmazione: il progetto riabilitativo individualizzato. Le tecniche di rilassamento. I principali interventi psicoriabilitativi: orientamento psicoeducazionale, orientamento psicosociale, orientamento cognitivo-comportamentale, orientamento integrato

Didattica
Lezioni teoriche e discussione di casi clinici

 

CORSI FAD

LA LOMBALGIA: INQUADRAMENTO DIAGNOSTICO, TERAPIA MEDICA E CHIRURGICA

Durata: 6 ore
Costo a parteciante: 19 €+IVA

Destinatari
Medici e infermieri

Obiettivi
Riconoscere i diversi tipi di lombalgia e il quadro clinico ad essi associato al fine di impostare il più corretto iter diagnostico iter diagnostico-terapeutico con particolare attenzione al riconoscimento delle “red flags” come indicatori di possibili lombalgie sottostanti a patologie con carattere di urgenza.

Macro Contenuti

  • De finizione e categorizzazione della lombalgia (acuta, cronica, subacuta, etc…).
  • Cenni epidemiologici
  • Quadro clinico, esame obiettivo e riconoscimento delle “red flags”
  • Iter diagnostico
  • Trattamenti conservativi e chirurgici

Didattica
Autoapprendimento integrato da sistemi di supporto (presentazione Powerpoint) centrato sull’allievo il quale utilizza materiali durevoli opportunamente predisposti, seguendo un proprio percorso temporalmente (e anche culturalmente) individualizzato, con o senza la guida il su temporalmente (e anche culturalmente) individualizzato, con o senza ll supporto di un tutor.

 

L'ÉQUIPE IN SANITÀ: L'ORGANIZZAZIONE DEI GRUPPI DI LAVORO E LA GESTIONE DELLE DINAMICHE RELAZIONALI

Durata: 16 ore
Costo a parteciante: 48 €+IVA

Destinatari
Tutte le professioni sanitari

Obiettivi

  • Fornire conoscenze sui modelli organizzativi in Sanità
  • Implementare le competenze per lo sviluppo organizzativo, attraverso la corretta gestione delle risorse umane
  • Implementare il modello organizzativo aziendale, individuando strumenti di governo consoni alle funzioni dirigenziali e di coordinamento

Macro Contenuti
Il corso, dopo una prima parte a carattere normativo e giuridico, si articola prendendo iun considerazione gli strumenti della governance sanitaria, in particolar modo quelli deputati alla organizzazione e gestione delle risorse umane.
Una trasversale quota di contenuti, è riservata alla componente comunicativo-relazionale, come anche, quella etico-deontologica.
I contenuti sono proposti con propedeuticità e molteplici legami tra un capitolo e il successivo.

Didattica
Modalità evolutiva e costruttivista, tenendo in forte legame di integrazione le varie diversità dei membri dellèquipe partecipanti al corso, fermo restando il limite della non interattività in “presenza” dato dalla tipologia di formazione.

 

LA GESTIONE DEL TEMPO

Durata: 2 ore
Costo a partecipante: 12 €+IVA

Destinatari
Tutte le professioni sanitarie

Obiettivi
Il corso di Gestione del Tempo si propone i seguenti obiettivi:

  • condividere con i partecipanti una metodologia per definire le proprie priorità;
  • sviluppare modelli e scenari attraverso i quali ottimizzare il proprio processo decisionale;
  • sviluppare le capacità organizzative;
  • saper valutare bene abitudini modalità per raggiungere facilmente positivamente gli obiettivi;
  • saper individuare e gestire "i vampiri del tempo" e saper definire saper definire a livello individuale un piano di azione per l'applicazione di quanto appreso.

Macro Contenuti
Il corso sulla gestione del tempo è soprattutto una questione di priorità e i criteri con cui definire tali priorità costituiscono un'area di apprendimento importante e oggi decisiva nelle organizzazioni più moderne. Saper gestire al meglio il proprio tempo aiuta le persone a rientrare in contatto con proprie priorità ed abitudini rielaborandole razionalmentein modo da riconoscere le opzioni possibili e scelte attuare per ridurre lo stress e il senso di disorganizzazione raggiungendo prima soprattutto meglio i propri obiettivi

Didattica
Il corso sulla gestione del tempo ricorre ad metodologia didattica basata sull'autoformazione attraverso la lettura e lo studio dei materiali on-line.

 

AREA ECONOMICO COMMERCIALE

PIANIFICARE L’ATTIVITÀ COMMERCIALE ED INCREMENTARE LE VENDITE

Durata: 12 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Tutte le figure aziendali, interne ed esterne, inserite nella rete di vendita, come:

  • Venditori,
  • Agenti
  • Responsabili Commerciali

Obiettivi
Il corso si prefigge l’obiettivo di aiutare i discenti ad acquisire le migliori prassi per l’organizzazione e la gestione di un’area territoriale di vendita; trasferendo inoltre le competenze necessarie per “comprendere il cliente” e saper selezionare le migliori opportunità di business.
Strutturato il “piano d’azione” è ora di lavorare sull’incremento costante delle vendite, per questa ragione puntiamo ad offrire agli allievi la possibilità di acquisire le competenze per migliorare costantemente le perfomance di vendita.

Macro Contenuti

  • Come programmare e gestire il “business time”
  • Analisi dell’area commerciale e pianificazione della strategia
  • Pianificazione e gestione attraverso il corretto utilizzo delle risorse a disposizione
  • I processi d’acquisto e di vendita e l’analisi del mercato
  • La pianificazione delle visite commerciali
  • Come strutturare e gestire il colloquio di vendita (dall’intervista alla chiusura)
  • Principi del customer care

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team commerciale di Manager Srl. .

 

RETI DI VENDITA : ANALISI E SVILUPPO

Durata: 12 ore
Costo: 2.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Percorso formativo destinato a tutti coloro che in azienda ricoprono un ruolo che preveda il raggiungimento di obiettivi commerciali. Il corso abbraccia argomenti di ampio respiro garantendo comunque soluzioni pratiche e di uso immediato nel business aziendale, pertanto è indicato anche per figure aziendali quali amministratori o imprenditori di piccole aziende.

Obiettivi
La pianificazione e la realizzazione di una rete di vendita “vincente” è senza ombra di dubbio un “momento” fondamentale della vita di un’azienda! Il percorso di formazione ha come obiettivo quello di fornire ai discenti la capacità di progettare e gestire la fitta trama di azioni necessaria a costruire un sales network solido e modulabile . Dall’ideazione delle linee guida alla gestione delle risorse , dall’analisi del mercato passando per l’azione sul punto vendita; skills fondamentali per conquistare il mercato.

Macro Contenuti

  • Il mercato : potenziale – posizionamento - clienti
  • Il Budget delle vendite
  • La gestione delle risorse e la loro motivazione
  • La gestione operativa del network
  • Business control

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team commerciale di Manager Srl. . Non mancano momenti di analisi di reali casi aziendali “vincenti”.

 

L’ARTE DI NEGOZIARE

Durata: 16 ore
Costo: 2.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Negoziare è un’attività che, nel lavoro o nel privato, affrontiamo quasi tutti i giorni. Sono le reazioni alle nostre proposte e la loro gestione da parte nostra che, nello svolgimento di qualsiasi ruolo, costituiscono la misura del nostro successo. Il possesso delle tecniche di negoziazione consente di “costruire” le reazioni desiderate alle nostre richieste e di riconoscere e neutralizzare le tecniche utilizzate dagli interlocutori nei nostri confronti . Per queste ragioni il corso è particolarmente indicato per Manager, Responsabili di Funzione, Consultant, Project Manager e Team Leader

Obiettivi
Gli obiettivi di questo Corso sono quelli di fornire conoscenze e metodi per:

  • instaurare relazioni positive ed efficaci con tutti gli interlocutori coinvolti nella negoziazione;
  • preparare e condurre negoziazioni di successo;
  • neutralizzare le tecniche di negoziazione degli interlocutori;
  • migliorare la resistenza psicologica nella negoziazione.

Frequentando il corso l'Arte di Negoziare i partecipanti aumentano la propria capacità persuasiva e, conseguentemente, di raggiungere gli obiettivi delle situazioni negoziali che affrontano. Questo avviene sviluppando in aula, attraverso la continua alternanza di docenza e simulazioni:

  • la sicurezza che proviene dal possesso delle tecniche di negoziazione;
  • l’abilità di riconoscere le tecniche di negoziazione utilizzate dagli interlocutori;
  • l’efficacia che scaturisce dal saper instaurare relazioni e comunicazioni proficue con i propri interlocutori.

Macro Contenuti

  • L’importanza di essere assertivi nell’affrontare la negoziazione
  • Come individuare i possibili e molteplici interessi di ambo le parti che sono alla base di ogni negoziato
  • La preparazione della negoziazione
  • Come dare vigore, precisione e legittimità ai propri interessi
  • L’utilizzo della creatività per la ricerca di soluzioni vantaggiose per entrambe le parti
  • Come aver maggior successo attaccando l’alterazione dei fatti, le tattiche, i comportamenti poco corretti e mai gli avversari
  • Come reagire ad un attacco personale tramutandolo in un attacco alla situazione
  • Le espressioni verbali e il linguaggio del corpo che tradiscono nella controparte l’indebolimento delle posizioni assunte

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team commerciale di Manager Srl. .

 

PROCUREMENT MANAGER

Durata: 24 ore
Costo: 3.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Direttori Acquisti che vogliono implementare nella propria azienda nuovi approcci e strumenti per la gestione degli approvvigionamenti e per il miglioramento del processo di acquisto .
Senior Buyer che si apprestano a ricoprire ruoli di responsabilità nella Direzione acquisti e che desiderano ampliare le proprie competenze manageriali all'interno della funzione .
Il programma è pensato anche per Amministratori Delegati e Direttori Generali che stanno valutando nuove logiche di organizzazione dell'attività di acquisto e delle catene di fornitura e che vogliono dare un ruolo “nuovo e strategico” alla direzione acquisti.

Obiettivi e macro contenuti
Il percorso si pone l'obiettivo di formare gli specialisti della gestione degli acquisti e delle relazioni di fornitura. La rilevanza dell'attività di acquisto richiede infatti una nuova figura professionale, in grado di governare variabili e strumenti articolati, di prendere scelte complesse e di coordinare le esigenze dei diversi attori coinvolti nel processo di acquisto. Il percorso formativo è costituito da tre distinti programmi di formazione, proposti congiuntamente al fine di soddisfare il fabbisogno formativo delle persone che operano nella Direzione Acquisti:

  • Governare le politiche di fornitura.
  • Scegliere i fornitori e gestire i processi di acquisto.
  • Negoziare con i fornitori.

Didattica
L'iniziativa si caratterizza per una didattica che affianca alle tradizionali sessioni di aula numerosi casi e simulazioni aziendali, al fine di condividere attraverso la reale applicazione le potenzialità degli strumenti proposti. Le esercitazioni si pongono l’obiettivo di implementare in azienda gli strumenti condivisi durante le attività in aula. Questa attività di lavoro permette di:

  • contestualizzare gli strumenti illustrati in aula nella propria realtà aziendale;
  • fornire un rapido riscontro rispetto alle criticità e ai vantaggi derivanti dall'applicazione degli approcci analizzati;
  • offrire un feedback concreto alla propria azienda circa i frutti ottenuti dall'investimento in formazione.

 

ELEMENTI FONDAMENTALI DI FINANZA

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Manager che desiderino implementare le proprie capacità di comprensione degli aspetti finanziari ed economici della propria azienda.

Obiettivi
I discenti acquisiranno le conoscenze fondamentali per poter analizzare gli eventi di bilancio fondamentali inerenti la loro azienda arrivando a comprendere il funzionamento dei meccanismi che compongono gli aspetti contabili dell’economia aziendale

Macro Contenuti

  • Elementi di bilancio e la sua analisi
  • Principi di classificazione dei valori

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team amministrativo di Manager Srl. .

 

CONTROLLO DI GESTIONE E TECNICHE DI BUDGET

Durata: 24 ore + eventuali moduli di approfondimento (4 ore l’uno)
Costo: 4.000€+IVA (MODULI DA 600€+IVA CAD)
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Il corso è destinato principalmente agli addetti al controllo di gestione e al budget e a coloro che devono partecipare alla fase di predisposizione e revisione del budget, compresi dunque i responsabili delle altre aree gestionali (acquisti, produzione, vendite ecc.).

Obiettivi
Obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti la piena conoscenza delle problematiche gestionali e delle dinamiche operative del controllo di gestione nell’ambito delle aziende .
A seguito della partecipazione al corso saranno acquisite le seguenti competenze:

  • Conoscenza delle tecniche di classificazione e di analisi dei costi di produzione;
  • Conoscenza delle tecniche e degli strumenti per la definizione dei centri di costo e di responsabilità per l’azienda e delle modalità di attribuzione dei costi ai rispettivi centri di imputazione
  • Capacità di lettura ed interpretazione dei documenti contabili (bilancio, budget, report finanziari)
  • Capacità di gestire il processo di realizzazione del budget di esercizio.

Nello specifico i partecipanti al corso avranno una visione complessiva del processo di controllo di gestione; saranno in grado di effettuare l’analisi di variabilità dei costi e di utilizzare tale analisi a supporto del processo decisionale; consentiranno di migliorare la conoscenza dei costi dei processi produttivi; potranno individuare le eventuali aree di inefficienza nei processi produttivi contribuendo a migliorare la performance complessiva d’impresa.
Gli Schemi ed i modelli proposti nelle esercitazioni pratiche costituiscono un importante bagaglio da riportare in azienda.

Contenuti

  • Le diverse forme di controllo: preventivo, concomitante e susseguente.
  • La valutazione dei risultati e i principali indici di redditività.
  • Differenze tra la contabilità generale e la contabilità analitica. Definizione dell’oggetto di analisi della contabilità industriale.
  • Le dimensioni della contabilità analitica: i costi. L’individuazione della natura dei costi: costi comuni e costi diretti; costi fissi e costi variabili.
  • Le dimensioni della contabilità analitica: le aggregazioni di costo. I centri di costo, i centri di ricavo ed i centri di profitto.
  • I Criteri di ripartizione dei costi comuni: le basi di riparto.
  • Esercitazione sulla variabilità dei costi e sulle modalità di allocazione.
  • Testimonianza Aziendale sul processo di progettazione del sistema di contabilità analitica. Individuazione della natura dei costi, definizione dei centri di costo e di responsabilità, individuazione delle basi di riparto dei costi comuni.
  • Il Budget: principale strumento della contabilità analitica. Caratteristiche e finalità.
  • Il processo di formulazione del Budget di esercizio: tradurre i piani strategici in obiettivi di budget.
  • Le tecniche di budgeting: approcci gestionali, tempistica e modalità di svolgimento delle fasi in cui si articola il processo di approvazione del budget di esercizio
  • La costruzione del budget di esercizio, e l’articolazione nei budget di funzione.
  • Testimonianza sul progetto di costruzione del budget di esercizi.
  • Esercitazione: La costruzione del Budget d’esercizio

Moduli di approfondimento (su richiesta dei destinatari)
E’ prevista la possibilità di approfondire gli argomenti inerenti le tematiche della contabilità analitica attraverso appositi moduli di perfezionamento dedicati ad illustrare le più evolute tecniche e strumenti del controllo di gestione, integrando le conoscenze acquisite nel modulo base.
Ogni modulo di approfondimento ha la durata 4 ore .

I. La valutazione della Performance multidimensionale

  • Misurare la Performance multidimensionale
  • La Balanced Score Card

II. Le valutazioni economico-finanziarie

  • Valutazioni economiche finanziarie di prodotto: determinazione del “break even point”, analisi del grado di leva operativa, simulazioni con analisi delle variazioni di prezzo, volumi e costi sulla redditività.
  • Valutazioni economiche finanziarie degli investimenti: Capital budgeting: definizione e calcolo della redditività degli investimenti, N.P.V., I.R.R., payback period
  • Esercitazioni

III. Lo sviluppo dei sistemi di Controllo di gestione

  • L’analisi dei costi di produzione per processo.
  • La tecnica dell’Activity Based Costing.
  • La gestione per obiettivi di budget la tecnica del M.B.O.
  • Tecniche di valutazione ed incentivazione del personale

IV. Strumenti e Tecniche per l’analisi di Bilancio

  • La riclassificazione del Bilancio di esercizio: strumenti e tecniche
  • L’analisi di bilancio per Indici: indici di redditività e indici di struttura finanziaria
  • La valutazione dell’equilibrio economico finanziario d’impresa attraverso l’analisi di bilancio

Didattica
Il corso si svilupperà combinando l’illustrazione di concetti teorici allo svolgimento e alla discussione di esercitazioni con casi pratici, al fine di favorire un maggiore grado di apprendimento degli allievi. Durante il corso verranno proposti numerosi esercizi pratici sui vari argomenti trattati, quali l’analisi di bilancio per indici, l’allocazione dei costi, le basi di riparto, la costruzione del budget, l’analisi del diagramma di redditività, le principali tecniche di valutazione degli investimenti. Saranno proposte testimonianze di esponenti aziendali operanti nell’ambito del controllo di gestione in settori affini a quelli dei partecipanti.

 

ACTIVITY BASED COSTING AND MANAGEMENT

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Requisiti minimi
Conoscenza di base dei valori di bilancio e dell’analisi del punto di pareggio

Destinatari
Tutte le figure professionali coinvolte nei processi di introduzione del sistema di controllo economico-finanziario in azienda o che necessitino di formazione per la conoscenza degli strumenti di analisi operativa.

Obiettivi
Le aziende stanno affrontando la riorganizzazione dei propri processi sia per rafforzare la propria capacità competitiva in scenari di mercato estremamente dinamici, sia per dare più valore al cliente, sia per ridurre i costi.
La cultura della "gestione per processi" deve quindi diventare patrimonio dell'intera azienda. Nel nuovo contesto, i sistemi di controllo di gestione tradizionali non sono in grado di aiutare il management fornendo le informazioni necessarie per prendere le decisioni. Essi sono infatti basati sulla logica dei centri di costo e determinano il costo del prodotto-servizio secondo criteri grossolani.
Utilizzando le metodologie dell'Activity Based Management e Costing, il controllo di gestione tradizionale deve trasformarsi in Controllo di Gestione per Processi in grado di:

  • controllare i risultati e i costi dei processi di business e dei processi di supporto;
  • gestire con efficacia gli obiettivi aziendali e i programmi di miglioramento;
  • determinare in modo affidabile e significativo il costo del prodotto-servizio.

Contenuti
Modulo I - Sistemi e procedure di costing
Il primo modulo didattico introduce ai concetti base della contabilità dei costi ed analizza i principi e gli strumenti applicati per l'implementazione della contabilità per centri di costo.

Modulo II - activity based costing (ABC)
Il secondo modulo didattico affronta temi avanzati di analisi e contabilità dei costi, con particolare riferimento alla logica e agli strumenti per l'implementazione di un sistema di activity based management.

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team di controllo di gestione di Manager Srl. .

 

PROJECT MANAGEMENT

Durata: 12 ore
Costo: 2.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Responsabili di settore, manager ed imprenditori che desiderino acquisire competenze progettuali e gestionali superiori.

Obiettivi
Apprendere come curare la pianificazione di un progetto e gestirne la realizzazione anche attraverso la realizzazione e la lettura di reports.

Contenuti

  • Modulo tecnico - metodologico:
    • Fondamenti di project management: logiche, strumenti, criticità e fasi;
    • L’ambiente progettuale: mercato,strutture e culture organizzative;
    • Obiettivi, processi, progetti; progetti e risoluzione di problemi – il ruolo della formazione;
    • I gruppi di progetto: variabili di base e aspetti tipici; project team e commitment;
    • La leadership nei gruppi di progetto e la gestione del conflitto;
    • Saper organizzare e gestire il project team – comunicazione strategica e project management;
    • Il project manager: caratteristiche e competenze; valutazione e motivazione;
    • Analisi e gestione delle resistenze e criticità;
    • Management delle variabili: tempo, costo, qualità.
  • Modulo strategico - organizzativo:
    • La gestione del progetto: condizioni, funzioni e caratteristiche; il “sistema di P.M.”;
    • Il ciclo di vita del progetto – scopi della pianificazione; le articolazioni del progetto ;
    • Stime tempi e risorse; le tecniche reticolari (PERT, CPM);
    • La programmazione delle risorse e determinazione dei carichi periodici;
    • Il livello delle risorse e l’ottimizzazione del programma;
    • La pianificazione dei costi (budgeting); il flusso di cassa di progetto (cash-flow);
    • Gli aggiornamenti e i consuntivi; sistemi di rilevazione degli avanzamenti;
    • Previsioni a finire e analisi degli scostamenti;
    • L’ingegneria dei costi e la tecnica dell’Earned - value.

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team di controllo di gestione di Manager Srl. .

 

ADDETTO ALLA CUSTOMER SATISFACTION

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Tutte le figure professionali impegnate nelle relazioni con il cliente.
Fornire, tramite la spiegazione di molti esempi tratti dalle realtà aziendali, la conoscenza dei principi e delle tecniche che l’impresa deve applicare per soddisfare i propri clienti. In un mondo sempre più competitivo, dove acquisire nuovi clienti ha dei costi elevatissimi, la fidelizzazione dei clienti acquisiti è strategicamente fondamentale, pena la sopravvivenza stessa dell’impresa. E’ quindi fondamentale soddisfare il proprio cliente, meglio e prima della concorrenza.
Questo intervento intende promuovere la capacità di organizzare e gestire i servizi in un ottica di customer care e customer satisfaction in contesti caratterizzati da forte complessità e flessibilità dei ruoli e delle funzioni operative. Inoltre intende consentire l’acquisizione di specifiche competenze tecniche sia trasversali, sia in materia di qualità, di valutazione della soddisfazione del cliente e di sviluppo delle attitudini relazionali correlate alle differenti funzioni aziendali.

  • La qualità nei servizi:
    • La qualità nel settore dei servizi;
    • Che cosa significa “qualità”;
    • Differenze tra servizio erogato, percepito ed atteso;
    • I desideri del consumatore.
  • Come si progetta la customer satisfaction:
    • Un modello per progettare la customer satisfaction;
    • Le quattro fasi della progettazione: analisi dell’ambiente, scelta della strategia competitiva, disegnare il servizio, definire le attese e verifica dei risultati.
  • Come misurare la customer satisfaction:
    • La critical incident technique;
    • Il problem detection system;
    • Il metodo servqual.
  • Come realizzare il customer satisfaction nella pratica:
    • Dal progetto alla realizzazione;
    • Gli errori nella fase di analisi, pianificazione, attuazione e controllo.
  • La lista di controllo del servizio eccellente:
    • La check-list della qualità;

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team commerciale di Manager Srl. .

 

ANALISI DEL BILANCIO

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Imprenditori , Manager ed in generale tutte le figure che necessitino di una competenze specifiche.

Obiettivi
Il corso fornirà agli allievi le competenze basilari per un corretto approccio alle problematiche relative alla chiusura annuale della contabilità generale a partita doppia ed alla redazione del Bilancio Aziendale.
Il metodo altamente qualificato ed operativo dei docenti, consente ai partecipanti al corsi, l’applicazione di quanto appreso nel compimento dei propri ruoli e nei sistemi operativi dell’azienda. Tutto ciò è possibile grazie alla realizzazione di esercitazioni e di casi di studio strettamente correlati al contesto nel quale si opera quotidianamente.

Macro Contenuti

Le novità in materia di bilancio d’esercizio

  • Il disinquinamento dei valori fiscali e la fase di “normalizzazione”
  • Analisi delle principali voci dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico
  • Le informazioni contenute nella Nota Integrativa, anche alla luce delle ultime novità normative
  • Le forme di riclassificazione del bilancio previste dai principi contabili e dalla prassi
  • La determinazione dei principali indici patrimoniali, finanziari, reddituali e di produttività
  • La predisposizione e l’analisi del rendiconto dei flussi finanziari, come raccomandato dai principi contabili nazionali e dagli IAS
  • La formulazione del giudizio sull’azienda oggetto di analisi
  • L’accordo di “Basilea 2” e i principali indicatori previsti ai fini dell’assegnazione di un buon rating
  • La lettura e l’analisi del bilancio da parte degli istituti di credito affidatari
  • Analisi di bilanci, predisposizione dei principali documenti e redazione del report da parte dell’analista.

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team di gestione finanza di Manager Srl. .

 

CREARE COMMERCIALI JUNIOR

Durata: 80 ore
Costo: 15.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Giovani laureati o candidati con spiccate doti di comunicazione

Obiettivi
Il corso fornirà agli allievi le competenze basilari per un corretto approccio alle tecniche di vendita ed alla creazione di contatti commerciali. Inoltre i partecipanti acquisiranno le competenze necessarie per definire con chiarezza gli obiettivi e migliorare rapidamente le prestazioni professionali.

Macro Contenuti
1. Costruzione della propria storia professionale personale passata, presente e futura

  • -Individuare e descrivere i livelli neurologici (ambiente, comportamento, capacità, convinzioni e identità) e i livelli logici di apprendimento.
  • -Le posizioni percettive di base nella comunicazione e nelle relazioni.
  • -La definizione del problemspace: quali sono le condizioni , i dati impliciti e relazionali legati ai livelli neurologici.

2. Focus positivo e definizione della cornice di lavoro per il miglioramento dello stato emozionale

  • - come sono stati fissato in passato gli obiettivi; definire l'obiettivo in maniera positiva
  • - individuare la propria visione del successo e capire se sia necessario ridefinirla
  • -checklist delle strategie già utilizzate e di quelle di cui non ci si è ancora serviti
  • - imparare a pensare e parlare utilizzando un linguaggio positivo. Individuare i termini con variazione contestuale del significato e apprenderne l’uso.

3. Successi personali, fallimenti e sfide: costruire e definire la propria biografia professionale.

4. Individuare o creare una condizione positiva cui accedere facilmente, se necessario (rifugio).

5. Creazione e potenziamento dello stato positivo.

  • Testare gli strumenti per la ristrutturazione dell’esperienza: l’uso delle submodalità per
  • fissare gli stati positivi ideali o gli obiettivi futuri
  • Inventario delle capacità
  • Ridefinire l'obiettivo al mutare delle condizioni
  • Sviluppare qualità positive correlate all'obiettivo
  • Comportamento e postura: correlazioni – linguaggio non verbale
  • Emozioni. Lettura e modulazione.
  • Sensazioni. Comprensione e utilizzo.
  • Immaginazione. Interpretazione e utilizzo.
  • Conoscenza
  • Linguaggio, credenze, auto-dialogo, logica, forme ed espressioni verbali -Generalizzazioni, cancellazioni e distorsioni: quando evitarle e come utilizzarle. -Gli schemi del criticalthinking.

6. Relazioni interpersonali

  • Le fasi del primo contatto con l’altro e l’esame degli schemi di relazione
  • Il Rapport. Cos’è il rapport e come si crea. Rispecchiamento, ricalco e guida. Costruire l’instantrapport

7. Dieta, abitudini alimentari e stile di vita

  • Lo stato ideale e la condizione di eccellenza
  • Ancoraggio dello stato positivo.
  • Collegare lo stato ideale a un dispositivo di attivazione per accedere rapidamente ad una condizione di eccellenza.

8. Valutazione -Valutazione delle strategie utilizzate in passato.

  • Il doppio legame: cos’è, come si manifesta. Individuarne casi ed esempi. Trascendere i doppi legami negativi e crearne di positivi. -Giochi come strutturazione del tempo ad alto contenuto emotivo: ganci, anelli, risposte, scambio di ruoli, confusione e tornaconto. -Il metamodello (rappresentazione sensoriale della realtà) personale e quello dell’interlocutore. -L’estrazione del metamodello. Metamodello vs Milton Model. Lavorare su metamodelli e convinzioni.

9. Ristrutturazione

  • La ristrutturazione delle esperienze passare: cambiare gli schemi di comportamento limitanti e ripetitivi.
  • Controllo relativo alle credenze limitanti.
  • Sleight of mouth: ridefinizione e ristrutturazione dell’esperienza attraverso l’uso del linguaggio
  • Strategie e fasi di negoziazione legate agli usi del linguaggio: uso delle metafore e analisi di paradigmi e sintagmi per estrarre i metamodelli dell’interlocutore e lavorare sulle sue convinzioni e strategie.

10. Installazione -Individuare le competenze e conoscenze positive a nostra disposizione: come installarle e potenziarle.

11. Strategie per l’autogestione

  • Gestire lo stress in un ambiente competitivo. Riconoscere e gestire le emozioni negative e parassitarie.

12. Rivalutazione

  • Checklist: -individuare l’eventuale necessità di sviluppare competenze addizionali;
  • riconoscere nelle strategie adottate eventuali fonti di guadagno secondario;
  • dilemmi;
  • controllo e test del piano d'azione fissato per il futuro.

 

COMMERCIALI ADDETTI AL MERCATO ESTERO

Durata: 120 ore
Costo: 2.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Tutte le figure aziendali, interne ed esterne, inserite nella rete di vendita, come:

  • Venditori,
  • Agenti ;
  • Responsabili Commerciali .

Obiettivi
Il corso si prefigge l’obiettivo di aiutare i discenti ad acquisire le migliori prassi per l’organizzazione e la gestione di un’area commerciale estera; trasferendo inoltre le competenze necessarie per “comprendere il cliente” e saper selezionare le migliori opportunità di business.

Strutturato il “piano d’azione” è ora di lavorare sull’incremento costante delle vendite, per questa ragione puntiamo ad offrire agli allievi la possibilità di acquisire le competenze per migliorare costantemente le perfomance di vendita.

Macro Contenuti

  1. MODULO 1: International Marketing (24 ore). Concetti essenziali del Marketing e Marketing Operativo
  2. MODULO 2: Organizzazioni pubbliche per il commercio con l'estero (4 ore)
  3. MODULO 3: Pagamenti internazionali (60 ore). Gestione di assegni internazionali e cambiali internazionali. Gli strumenti del credito internazionali. I principali documenti richiesti e la loro corretta compilazione secondo le norme e gli usi uniformi adottate dalle principali banche italiane.
  4. MODULO 4: Legislazione doganale (8 ore). La tariffa doganale e la convenzione internazionale di Bruxelles, il DAU e i modelli INTRA.
  5. MODULO 5: La legislazione IVA (16 ore)
  6. MODULO 6: La logistica dei trasporti internazionali (8 ore).

AREA RISORSE UMANE

LA SELEZIONE DELLE RISORSE UMANE

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Addetti junior alla Selezione delle risorse umane ed in genere , tutti coloro che in azienda sono coinvolti nell’attività di selezione di risorse.

Obiettivi
Implementare le buone tecniche di selezione delle risorse umane migliorandone l’efficacia.

Macro Contenuti

POLITICA DI SELEZIONE E JOB ANALYSIS

  • Cambiamenti nel mercato del lavoro
  • La Politica di Selezione
  • Prima della Selezione
  • Job Analysis (Job Description, Person Specification)

FASI DELLA SELEZIONE

  • Reclutamento, Valutazione, Inserimento
  • Come effettuare il pre screening delle candidature
  • Introduzione al “Colloquio di Selezione” (prima, durante e dopo, skill dell’intervistatore)

ANNUNCI ED INSERZIONI COME STRUMENTO DI RECLUTAMENTO

  • Ripercorrere le varie stesure di un annuncio che possa rendere compatibili:
    • requisiti richiesti, completezza dell’informazione, input motivazionali, efficacia linguistica,dimensionamento costi

COLLOQUIO DI SELEZIONE

  • Strumenti della Selezione:
  • Colloquio (Aspetti pratici, cosa valutare, gradi di strutturazione, stili di conduzione, fattori di distorsione del giudizio)
  • Gestione della Comunicazione (verbale,non verbale, paraverbale) del candidato/selezionatore

ASSESSMENT CENTER

  • Strumenti della Selezione:
  • Assessment Center (Aspetti pratici,contesti e modalità di utilizzazione, cosa valutare, prove da utilizzare)

TEST PSICOMETRICI E PROFILO DI VALUTAZIONE

  • Strumenti della Selezione:
  • Test psicometrici (tipologie e contesti di utilizzazione)
  • Come stendere un profilo di valutazione (vari format)
  • La “rosa” dei candidati

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti. Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team di selezionatori di Manager Srl. .

 

NUOVE RISORSE UMANE IN AZIENDA: SCELTE E VALUTAZIONE DEL CONTESTO

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Tutti coloro che sono addetti alla selezione delle risorse umane o che si avvicinano o interagiscono con la selezione del personale.

Obiettivi
Attraverso il percorso formativo desideriamo offrire ai discenti la possibilità di acquisire le competenze per valutare gli aspetti inerenti la scelta dei candidati migliori in relazione al profilo ricercato ed all’inserimento di nuove risorse in azienda .

Macro Contenuti

Pianificazione: scelta degli obiettivi e del contesto

  • Sistemi di selezione ed indicatori
  • Le dinamiche della selezione
  • Giudizio e profilo
  • Il piano di inserimento

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team di selezionatori di Manager Srl

 

LA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI E DEL POTENZIALE

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Imprenditori , Manager , Direttori e responsabili del personale che desiderino implementare le proprie capacità di analisi della performance del personale.

Obiettivi
Sviluppare nei partecipanti la competenza manageriale della valutazione delle prestazioni e del potenziale dei collaboratori .
Trasferire metodi e strumenti operativi per le attività di valutazione.

Macro Contenuti

  • La valutazione in azienda
  • Il concetto di prestazione
  • Il concetto di potenziale
  • Integrare i processi valutativi con il percorso di sviluppo professionale
  • Il ruolo del valutatore
  • L’analisi delle posizioni di lavoro
  • Come valutare: metodi, strumenti e modalità operative
  • L’intervista di valutazione delle prestazioni
  • L’intervista di valutazione del potenziale
  • Il Piano Personale di Miglioramento: costruire un piano d’azione concreto per lavorare sulle proprie aree di miglioramento individuate durante il seminario e da attuare entro la giornata conclusiva di follow up.

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team di selezionatori di Manager Srl

 

MIGLIORARE LA PROPRIA COMUNICAZIONE E PARLARE IN PUBBLICO

Durata: 12 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Responsabili all'interno di aziende private e/o enti pubblici, che vogliono sperimentare modalità innovative efficaci per migliorare la comunicazione interfunzionale.

Obiettivi
Le funzioni della "comunicazione" oggi devono presidiare diversi fronti:

  • aumentare la partecipazione, coinvolgendo in progetti/obiettivi sempre più collaboratori dell'azienda;
  • aumentare il coordinamento tra centri decisionali, per armonizzare l'interfunzionalità;
  • contribuire alla definizione di una identità interna, riorientando le Risorse Umane;
  • migliorare il clima interno nei confronti delle relazioni industriali;

La comunicazione, come vettore di marketing interno, è utile a creare un clima di ascolto favorevole ad una migliore condivisione delle scelte e dei valori aziendali. Vista come strumento organizzativo permette anche di intervenire nei processi dell'azienda agendo in modo misurabile sulle informazioni necessarie a rendere più fluidi i processi stessi e più sicure le decisioni dei responsabili dei diversi livelli. La paura di parlare in pubblico è condivisa anche dalle persone più disinvolte e spesso questo stato d'animo ci impedisce di esprimere a pieno e nel giusto modo ciò che vogliamo comunicare. Da qui l'importanza di dominare l'emotività proprio in queste situazioni, attraverso l'apprendimento di tecniche professionali, quali la gestione del linguaggio non verbale e il controllo delle emozioni, che consentano a tutti di comunicare con naturalezza ed efficacia.
Il corso rende esplicita la metodologia per evidenziare i bisogni informativi, progettare le azioni di comunicazione, attuarle e misurarne i risultati.

Macro Contenuti

  • La rilevazione della situazione di partenza;
  • Autoanalisi del sistema comunicativo;
  • Comunicare efficacemente e persuadere l'interlocutore;
  • Rendere più efficace l'esposizione del proprio messaggio;
  • Indurre all'azione l'interlocutore;
  • Migliorare la gestione dell'emotività nel parlare ad un gruppo o ad un singolo ;
  • Strutturare ed organizzare il messaggio persuasivo da trasmettere: persuasione del gruppo;
  • Avere rapporti più proficui, gestendo al meglio tutte e 3 le aree della comunicazione (Verbale, Paraverbale, Non verbale)
  • Prendere il controllo della comunicazione altrui con l'uso di strumenti verbali e non verbali
  • Gestire al meglio lo spazio comunicativo a disposizione;
  • Utilizzare i supporti visivi (Filmati, lucidi, diapositive, lavagna);
  • Psicologia del Gruppo e comportamenti della folla;
  • Acquisire sicurezza e professionalità nella gestione psicologica di una platea, gestendo paura e ansia derivanti dal parlare in pubblico;
  • Gestire i momenti critici;

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team delle risorse umane e del marketing di Manager Srl. .

 

LEADERSHIP

Durata: 12 ore
Costo: 2.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Titolari, Dirigenti, Quadri ed a tutto il personale che ha la responsabilità di condurre uomini.

Obiettivi
La Leadership non è una scienza del comportamento. La Leadership è ispirare o animare. Ispirare significa trasmettere lo spirito, animare significa dar vita.
Questo corso introduce alle basi della leadership al fine di aumentare la produttività, la motivazione ed il coinvolgimento dei propri collaboratori.
L’approccio della leadership invita il management e la direzione a riflettere su come non esista un unico modo efficiente per gestire il personale, ma al contrario esiste un grado di maturità professionale da parte del collaboratore da saper diagnosticare e sulla base della quale costruire successive tappe di crescita utilizzando parametri di controllo oggettivi come i piano d’azione personale biennale.

Contenuti
Il ruolo dell’executive.
Chi è e come dovrebbe operare all'interno dell'azienda per ottenere una produttività più alta da se stesso e dai propri collaboratori. Leadership.
Qualità innata o capacità che può essere sviluppata? Che cos'è realmente la Leadership.
Consigli pratici per migliorarla in se stessi. Causa ed effetto.
Cosa deve fare l'executive per influenzare l'ambiente e non esserne influenzato. Lo stress dell’executive.
Qual è la causa dello stress e come ridurlo. La comunicazione.
La chiave dei rapporti interpersonali e la gestione delle relazioni. Motivazione.
Come far eseguire ai propri collaboratori il loro lavoro rapidamente, come tenere alto il morale e motivare il personale e, di conseguenza, ottenere una produttività più alta. La politica aziendale.
La differenza tra una direttiva, un ordine, un consiglio ed un punto di vista. Problemi
Come individuare l’esatto problema per il personale poco produttivo e scarsamente motivato: cosa osservare.

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team delle risorse umane di Manager Srl. .

 

CORSO DI TEAM WORKING : COME LAVORARE EFFICACEMENTE IN GRUPPO

Durata: 8 ore
Costo: 1.200€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Tutte le figure aziendali

Obiettivi
Ogni momento della nostra vita trascorre transitando da un gruppo all’altro: anche quando non siamo insieme agli altri molto probabilmente ci stiamo preparando per un incontro o stiamo analizzando le conseguenze di un periodo della nostra giornata trascorso in un gruppo. Le tipologie del gruppo sono molteplici: la famiglia, gli amici, i colleghi, i clienti, i collaboratori sono tutti interlocutori con i quali comunichiamo e ci relazioniamo nei diversi momenti della giornata.
È quindi di fondamentale importanza acquisire quelle "competenze sociali" che ci permettono di creare il clima più efficace ed efficiente, ma anche più piacevole possibile per raggiungere gli obiettivi del team working.

Obiettivi del corso:

  • lavorare efficacemente in gruppo per generare motivazione, coesione e intesa nei collaboratori.
  • facilitare i processi di comunicazione interna al gruppo e del gruppo verso l’Azienda;
  • sviluppare capacità di costruire, definire e raggiungere gli obiettivi;
  • sviluppare un efficace sistema di ruoli che tenga conto di competenze e personalità;
  • sviluppare coesione attraverso il costante allineamento di valori e obiettivi;
  • ottimizzare i processi, i metodi e le strategie di lavoro nel Team;
  • bilanciare la capacità di lavorare in autonomia e l’attitudine al lavoro di gruppo.

Macro contenuti
Il gruppo

  • Tipologie di gruppo nei diversi contesti
  • Gruppi a termine-gruppi permanenti
  • Appartenenza ed identità di gruppo
  • La posizione personale nel gruppo
  • Auto-percezione dei propri ruoli
  • La leadership situazionale
  • Io e il mio gruppo di riferimento
  • Obiettivi e comportamenti
  • Compiti, strumenti e strategie

Gruppo di lavoro e lavoro di gruppo

  • il teamworking e la capacità di lavoro in gruppo come competenza personale
  • Il gruppo come unità di lavoro
  • il lavoro in gruppo: elementi di contenuto e di processo
  • le dimensioni fondamentali del lavoro in gruppo
  • ostacoli al lavoro in gruppo
  • caratteristiche dei gruppi efficaci

Didattica
Il modello didattico del corso si basa su un rapporto equilibrato tra teoria e pratica e consente ai partecipanti, attraverso esercitazioni e simulazioni su case histories reali, di acquisire competenze operative. Attraverso una metodologia esperienziale, il corso intende favorire nei partecipanti la capacità di "rivedersi" nell'agire i propri ruoli all'interno del proprio gruppo di lavoro, sviluppando già in sede formativa un'attenzione ai propri comportamenti interattivi al fine di individuare aree di miglioramento e/o strategie di cambiamento.

 

PROBLEM SOLVING

Durata: 8 ore
Costo: 1.200€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Responsabili area marketing, vendita, prodotto, progetto, relazioni esterne, titolari d’azienda con il fine di identificare le situazioni prioritarie ed il metodo di analisi appropriato a ciascuna di esse.

Obiettivi
Il corso propone una metodologia operativa per ampliare l’attitudine ad un approccio diverso ai processi di lavoro, anche in situazioni non sempre così chiaramente definibili. Una mappa allargata del problema, delle sue soluzioni e, eventualmente, dei criteri per una decisione anche in situazioni generalizzate quali “migliorare la comunicazione o la motivazione”, “migliorare l’immagine aziendale”, in particolare come affrontare in termini di efficacia ed efficienza l’area delle responsabilità.

Contenuti

  • Analisi del problema potenziale
  • Definizione di ruolo e funzione
  • Problem finding: rendersi conto del disagio
  • Problematiche collegate alla propria funzione
  • Limiti operativi aziendali
  • Scelte aziendali
  • Definire il problema
  • Strumenti d’indagine e di creatività
  • Identificare i problemi in ordine di priorità
  • Scomporre il problema principale in problemi secondari
  • Acquisire informazioni oggettive sulla reale natura del problema
  • Problem solving: eliminare le cause
  • Saper rispondere alle domande poste dal problema
  • Ricercare e valutare le alternative
  • Definire le implicazioni e le conseguenze sul sistema azienda
  • Analisi della decisione Scelta della soluzione
  • Classificare gli obiettivi secondo il grado di importanza: imperativi o desiderato
  • Criteri decisionali: i risultati possibili e le risorse da utilizzare
  • Ricerca delle risorse necessarie
  • Selezione delle Risorse Umane
  • Ipotesi di programmazione e azione.
  • Resistenza alle soluzioni
  • Analisi dell’impatto : identificare i limiti delle soluzioni scelte Riflessi sulle motivazioni aziendali e personali
  • Piano operativo e definizione dei tempi
  • Decision making : decidere come agire in base alle risposte ottenute
  • Decision taking : passare all’azione
  • Analisi dei risultati conseguiti

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team delle risorse umane di Manager Srl..

BUSINESS COACHING

Durata: 12 ore
Costo: 3.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Il business coaching-group si rivolge a dirigenti ed in generale a tutti coloro che hanno ruoli di coordinamento.

Obiettivi
Il business coaching è un tipo di formazione che si è sviluppato nei paesi anglosassoni ed ha come scopo quello di formare ed accompagnare tutte le persone che svolgono un ruolo di responsabilità e coordinamento all’interno di un’organizzazione. Il corso di BUSINESS COACHING fornisce gli strumenti necessari per una corretta ed efficace gestione delle risorse umane nonché di gruppi di lavoro migliorandone le perfomance. Nel gruppo si lavora soprattutto sulla realtà concreta riportata dai partecipanti. Per entrare nelle varie tematiche della riflessione e ridefinizione della realtà dirigenziale, si prevedono all’inizio del corso e in seguito, quando occorre, delle lezioni teoriche ed esperienziali su vari aspetti del ruolo manageriale.
Sostenere i dirigenti nella comunicazione all’interno dell’organizzazione, nelle decisioni e strategie e nell’attuazione di interventi concreti.
Spesso dobbiamo intervenire in situazioni nuove, critiche o complesse, per salvaguardare un interesse, una regola importante o per avvicinarci a un obbiettivo. In seguito al nostro agire però, facilmente ci troviamo di fronte a delle situazioni inaspettate e indesiderate senza facili soluzioni. Il coaching aiuta il dirigente a diminuire gli effetti indesiderati e lì dove non sono evitabili, a gestirli nel miglior modo possibile.

Macro Contenuti

  • L’origine del coaching e le teorie di riferimento
  • Le competenze chiave
  • Il G.R.O.W. model, il più diffuso nel mondo
  • Fissare gli obiettivi, raggiungibili e misurabili
  • La definizione delle attività
  • Valutare per obiettivi generici e pattuiti
  • “Diagnosticare” e “pianificare”
  • Il colloquio di coaching
  • Dare e ricevere feedback
  • Esercitazioni pratiche
  • Sviluppare la propria consapevolezza , responsabilità ed auto legittimarsi

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team delle risorse umane di Manager Srl. .

 

CORSO DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO IN AZIENDA

Durata: 8 ore
Costo: 1.500€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Manager, responsabili di area o progetti, imprenditori che vogliano imparare a gestire il cambiamento acquisendo strumenti fondamentali per portare vantaggi competitivi alla propria realtà.

Obiettivi
Offrire agli allievi la possibilità di conoscere gli strumenti attraverso i quali favorire il cambiamento proattivo, a livello operativo e culturale nella propria azienda; imparando a gestire con profitto le resistenze e ad imparare a motivare i propri collaboratori . Competenze acquisite:

  • Capacità di riflessione sulle emozioni (e anche sulle resistenze) correlate al cambiamento
  • Capacità di scelta: abbandonare una cosa per un’altra
  • Capacità di “analizzare” la relazione col cliente esterno
  • Capacità di comunicazione interattiva
  • Capacità di usare in modo flessibile le competenze della propria funzione

Macro Contenuti

  • Change Management : stile di leadership orientato al cambiamento
  • Il cambiamento è motivato dal continuo modificarsi delle relazioni tra organizzazione e ambiente esterno
  • Le reazioni al cambiamento sono emozioni che hanno a che fare con l’incontro col nuovo, col diverso, con l’altro da sé
  • Le modalità di gestione dell’organizzazione sono strettamente correlate con lo sviluppo della gestione del cambiamento
  • Il collaboratore come soggetto attivo del cambiamento

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team delle risorse umane di Manager Srl. .

 

GESTIRE AL MEGLIO LE RIUNIONI

Durata: 8 ore
Costo: 1.000€+IVA
Allievi: massimo 15 per aula

Destinatari
Chiunque organizzi o partecipi ad incontri di lavoro

Obiettivi
Ottimizzare l'efficacia delle riunioni per creare coinvolgimento e motivazione evitando inutili perdite di tempo e condurre e gestire la riunione in modo attivo consentendo la partecipazione di tutti;

Contenuti

  • La preparazione di una riunione;
  • La riunione come importante strumento di gestione dei venditori;
  • Quando e perché effettuare una riunione: la definizione degli obiettivi;
  • Le diverse tipologie di riunioni: informative, strategiche ed operative;
  • I principi e le regole d'oro del parlare in pubblico;
  • Presentare in modo convincente obiettivi ed iniziative;
  • Creare coinvolgimento ed interesse nei partecipanti alla riunione;
  • Tecniche e strumenti per rendere partecipativa ed efficace la riunione;
  • La gestione delle situazioni critiche e dei conflitti;
  • Definire il piano d'azione post riunione: i passi da compiere;
  • Il meeting report: utilità e contenuti indispensabili;

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team delle risorse umane di Manager Srl. .

 

AREA INFORMATICA E WEB

INSTALLAZIONE E GESTIONE DI RETI

Durata: 32 ore
Costo: 5.000€+IVA
Allievi: massimo 8 per aula

Destinatari
Figure aziendali addette alla gestione software ed hardware

Obiettivi
Scopo del corso è trasferire le competenze necessarie per gestire i molteplici aspetti legati alla vita di una rete telematica aziendale.

Contenuti
Introduzione alle reti
Cos'è una rete e quali sono i suoi vantaggi

I componenti di una rete
Gli strumenti necessari per creare una rete

Le reti locali e geografiche
Capire la differenza tra le reti LAN e le reti WAN

Le tipologie di rete
In questa sezione verranno spiegate ed illustrate le Tipologie di Rete

Protocolli di comunicazione
Il Protocollo non è altro che il "Linguaggio" con cui vengono scambiati i dati e le informazioni tra computer in rete.

Connessioni e componenti
descrizione dei tipi di cavi e le loro caratteristiche principali

Didattica
Le tecniche utilizzate per gestire l’aula mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti, il tutto per massimizzare l’apprendimento e la determinazione dei discenti.
Tra gli elementi distintivi del progetto spicca l’impiego di “tecniche” appositamente studiate dal team ITC di Manager Srl. .

 

WEB MARKETING

Durata: 24 ore
Costo: 3.500€+IVA
Allievi: massimo 10 per aula

Destinatari
Imprenditori, manager , addetti alle vendite o al marketing.

Obiettivi
Apprendere le corrette tecniche per promuovere il proprio business utilizzando il mezzo pubblicitario più potente al mondo: il web!
Contenuti
MODULO 1-

  • Posizionamento del sito aziendale nella rete - Web Advertising:
  • Gli attori
  • I formati
  • Le formule commerciali di vendita degli spazi
  • La pianificazione di una campagna di web marketing
  • Gli strumenti di supporto tecnico alla gestione della campagna - Aumentare la propria quota di mercato grazie ai contenuti

MODULO 2-

  • Affiliate Marketing:
  • Definizione
  • Pianificazione e gestione dell'affiliate marketing
  • Strumenti tecnici di supporto
  • Outsourcing vs insourcing
  • I network di affiliate marketing
  • Affiliate marketing e comarketing

MODULO 3-

  • Motori di ricerca - Email Marketing:
  • La comunicazione con i clienti
  • La ricerca di nuovi clienti

MODULO 4-

  • Community e imprese:
  • I newsgroup
  • I forum
  • Le mailing list
  • Comunicazione istituzionale
Condividi questa pagina su:

MANAGER SRL

Chi Siamo

Manager Srl nasce a Torino nel 1983, attraverso gli anni si evolve grazie alla lungimiranza ed all'attento e costante lavoro dei propri amministratori e dipendenti.

Da sempre, la Direzione della Società desidera promuovere la buona cultura del lavoro e candidare l'Azienda come soggetto attivo del mercato del lavoro, pronto a stimolare nuovi poli di aggregazione e di confronto

Continua a leggere »

Dove siamo

SEDE TORINO
Corso Filippo Turati 11/C
10128 Torino (Italy)
Telefono: +39 011 581 74 09
+39 011 86 88 81
Fax: +39 011 086 86 22

SEDE MILANO
Via Luigi Varanini 29/C
20125 Milano (Italy)
Telefono: +39 02 396 663 11
E-mail: milano@managersrl.com

P.iva 02922510017

Orari Ufficio

Lunedì - Venerdì:
09:00 - 13:00
14:00 - 18:00
Sabato - Domenica: CHIUSO

Certificati
ISO 9001